il tema dell'Expo 2015: Nutrire il pianeta, energia per la vita

INFORMAZIONI SULL'EXPO 2015

Expo Milano 2015 è l’Esposizione Universale che l’Italia ospiterà dal primo maggio al 31 ottobre 2015 e sarà il più grande evento mai realizzato sull’alimentazione e la nutrizione. Per sei mesi Milano diventerà una vetrina mondiale in cui i Paesi mostreranno il meglio delle proprie tecnologie per dare una risposta concreta a un’esigenza vitale: riuscire a garantire cibo sano, sicuro e sufficiente per tutti i popoli, nel rispetto del Pianeta e dei suoi equilibri. Un’area espositiva di 1,1 milioni di metri quadri, più di 140 Paesi e Organizzazioni internazionali coinvolti, oltre 20 milioni di visitatori attesi. Sono questi i numeri dell’evento internazionale più importante che si terrà nel nostro Paese.

Expo Milano 2015 sarà la piattaforma di un confronto di idee e soluzioni condivise sul tema dell’alimentazione, stimolerà la creatività dei Paesi e promuoverà le innovazioni per un futuro sostenibile. Ma non solo. Expo Milano 2015 offrirà a tutti la possibilità di conoscere e assaggiare i migliori piatti del mondo e scoprire le eccellenze della tradizione agroalimentare e gastronomica di ogni Paese. Per la durata della manifestazione, la città di Milano e il Sito Espositivo saranno animati da eventi artistici e musicali, convegni, spettacoli, laboratori creativi e mostre.







Maggiori informazioni sul tema dell'expo

Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita

“Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” è il Tema al centro della manifestazione, il filo logico che attraversa tutti gli eventi organizzati sia all’interno sia all’esterno dello Sito Espositivo. Expo Milano 2015 sarà l’occasione per riflettere e confrontarsi sui diversi tentativi di trovare soluzioni alle contraddizioni del nostro mondo: se da una parte c’è ancora chi soffre la fame (circa 870 milioni di persone denutrite nel biennio 2010-2012), dall’altra c’è chi muore per disturbi di salute legati a un’alimentazione scorretta e troppo cibo (circa 2,8 milioni di decessi per malattie legate a obesità o sovrappeso). Inoltre ogni anno, circa 1,3 miliardi di tonnellate di cibo vengono sprecate. Per questo motivo servono scelte politiche consapevoli, stili di vita sostenibili e, anche attraverso l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia, sarà possibile trovare un equilibrio tra disponibilità e consumo delle risorse. La riflessione sul Tema si trasforma anche in un momento di condivisione e di festa, grazie a incontri, eventi e spettacoli da vivere in compagnia della mascotte Foody e degli allegri personaggi che la compongono. Ogni aspetto, ogni momento, ogni Partecipante di Expo Milano 2015 declina e interpreta il Tema scelto, Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita.

la storia delle esposizioni universali

La storia delle Esposizioni Universali

Expo Milano 2015 coglie l’urgenza di descrivere e confrontarsi sulla storia dell’Uomo e sulla produzione di cibo, nella sua doppia accezione di valorizzazione delle tradizioni culturali e di ricerca di nuove applicazioni tecnologiche. E lo fa attraverso una forma aperta e collaborativa perfettamente in linea con il nuovo significato che l’Esposizione Universale ha assunto nel corso del tempo: non più solo una vetrina industriale ma soprattutto una tappa del percorso culturale, di crescita e di cambiamento che valorizza l’interazione tra i popoli nel rispetto del Pianeta.

Concentrandosi sull’individuo, che con la sua vita e il suo lavoro contribuisce alla trasformazione dell’ambiente naturale in cui vive, Expo Milano 2015 rappresenta l’energia vitale che il cibo, simbolo di ospitalità, di comunità e di celebrazione della vita, porta con sé. Nel tempo questa storia ha reso sempre più centrale e protagonista la persona fino ad arrivare alla realizzazione di un’Esposizione completamente concepita intorno alla figura umana: lo scopo, in questa edizione più che in ogni altra prima, sarà quello di rendere il visitatore attivo, di trasformare la sua esperienza in interesse, approfondimento, conoscenza e consapevolezza. L’evento milanese è l’apice di questo processo di trasformazione del senso profondo e degli obiettivi finali delle Esposizioni, processo che affonda le sue radici fin nelle prime edizioni. Il racconto dell’umanità passa attraverso avvenimenti storici, politici ed economici che si riflettono nello svolgimento delle Esposizioni Universali: la crescita industriale, la nascita di nuove potenze economiche, i capovolgimenti storico-diplomatici come le guerre mondiali hanno segnato e talvolta condizionato tutte le Expo.

È difficile ricordare tutte le Esposizioni riconosciute dal BIE o sceglierne alcune invece di altre, ma dall’edizione di Londra del 1851 a quella di Dubai che verrà, passando per Milano e Bruxelles, in alcune, selezionate in questa gallery, è possibile rintracciare da una parte i segni che l’uomo ha lasciato sulla terra, dall’altra il seme del cambiamento nel rapporto che ogni popolo ha con il proprio territorio, con i suoi frutti e quindi con il cibo e l’alimentazione. Questo seme di consapevolezza è maturato più di altri fino a far nascere, nei giorni nostri, l’edizione di Expo Milano 2015, Nutrire il Pianeta, Energia per la vita, che esplorerà a fondo l’importanza che l’alimentazione ha per tutti noi e la centralità dell’uomo.

foto panoramica di Milano

Un po’ di storia: la prima Esposizione Internazionale di Milano

Il 28 aprile 1906 si inaugurava a Milano l’Esposizione Internazionale dedicata ai trasporti. Per l’occasione l’area alle spalle del Castello Sforzesco, l’attuale Parco Sempione, ospitava oltre 200 padiglioni. L’interesse verso i progressi ottenuti nel campo dei trasporti terrestri e marittimi era alto. Tutto il mondo aspettava la fine dei lavori del Traforo del Sempione. La manifestazione permise a Milano di guadagnarsi un ruolo da protagonista sulla scena internazionale.

Milano oggi

Milano è la tredicesima città più visitata al mondo nel 2014 ed è stata inserita fra le tre destinazioni più importanti per il 2015. E’ una città da esplorare e amare, ricca di tesori e da vivere fino a notte fonda. Milano è sempre stata una città interessante e vivace: uno dei Comuni più gloriosi durante il Medio Evo, una delle corti italiane più spettacolari durante il Rinascimento. Leonardo da Vinci arrivò a Milano da Firenze cercando lavoro e finì per rimanervi a lungo, così come molti altri dopo di lui. Essendo sempre stata città protagonista nella storia, Milano vanta una parte considerevole del patrimonio culturale italiano: è una grande città d’arte. Il Duomo, le chiese, i palazzi, i musei. Senza dimenticare l’arte contemporanea e l’architettura, segno distintivo della città. Innumerevoli opere d’arte sono ospitate a Milano, e quasi tutte sono raggiungibili con una passeggiata a piedi. I nuovi quartieri che stanno nascendo all’insegna della modernità stanno modificando lo skyline, che si avvia a diventare uno dei più belli in Europa.

il territorio nei dintorni dell'expo

Wonderful Expo 2015: destinazioni e territori da scoprire

Le destinazioni nel cuore dell’Italia settentrionale, dalla Lombardia al Piemonte, si preparano ad accogliere e conquistare i visitatori di Expo Milano 2015, svelando al mondo il loro ricco patrimonio culturale, artistico e gastronomico. Una missione non semplice all’apparenza, ma basta davvero poco per cedere al fascino unico di queste regioni. Il territorio della Lombardia e delle destinazioni vicine a Expo Milano 2015, così ricco di storia, tradizioni e innovazioni, comprende una grande varietà di paesaggi, con scenari urbani, grandi montagne, colline, pianura e alcuni dei laghi più famosi d’Italia, che ben si adattano a progettare ogni tipo di vacanza.

expogate

Expo Gate: la soglia tra Milano e l'Esposizione Universale

Situato nel cuore di Milano, davanti al Castello Sforzesco, Expo Gate introduce il pubblico all’Esposizione Universale per accompagnarlo lungo tutto il percorso della manifestazione. Aperto da maggio 2014, è il palco su cui l’identità della città viene messa in scena interpretando il tema di Expo Milano 2015: Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita. Un luogo di incontro, confronto e condivisione aperto a tutti, cittadini milanesi e visitatori; e, simbolicamente, una porta di accesso al mondo, all’atmosfera, ai contenuti dell’Esposizione Universale ad un anno dall’inaugurazione.

Si trova in Via Beltrami in una posizione di assoluta centralità tra il Castello Sforzesco, epicentro dell’Esposizione Universale del 1906 a Milano e via Dante, asse strategico che accoglie le bandiere dei Paesi partecipanti a Expo Milano 2015. La sua posizione lo definisce come soglia tra Milano e l’'Esposizione Universale, così come Milano è da sempre considerata la porta tra l’Italia e il mondo.

gli ambasciatori dell'expo

Gli Ambassador di Expo Milano 2015

Expo Milano 2015 Ambassador: una rete internazionale di opinion leader pronti a veicolare i principi legati al Tema cardine dell'Esposizione Universale: Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita. Un network che si arricchirà di nuovi volti giorno dopo giorno sino all'inizio dell'Evento.

Gli Ambassador di Expo Milano 2015 sono i portavoce del messaggio dell’evento. Ogni Ambassador ha declinato quello che per lui rappresenta e significa il Tema globale di Expo. Lo hanno fatto proprio, lo hanno abbracciato, lo condividono e lo trasmettono. Scrittori, sportivi, filosofi, personaggi dello spettacolo, attori, creativi, architetti, designer, chef, musicisti, cantanti, registi, che da ogni parte del mondo hanno accettato questo ruolo di testimonial d'eccezione. Tutti accomunati dalla voglia di vivere in prima persona il messaggio di Expo Milano 2015, interpretarlo e diffonderlo.

expo sostenibile

Sostenibilità

Realizzare un grande evento, come la prossima Esposizione Universale, ponendo al centro il rispetto per l’ambiente, i territori e le comunità coinvolte: questo è l’impegno che Expo Milano 2015 ha preso sin dalla sua origine, già nella fase della candidatura.

La sostenibilità rappresenta infatti un elemento centrale, un valore trasversale che permea la manifestazione stessa a partire dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita, che si proietta nella prospettiva di un futuro sostenibile del pianeta e della società.

In particolare, per la dimensione ambientale, l’impegno di Expo 2015 S.p.A. si concretizza attraverso un programma di azioni volte ad adottare criteri di sostenibilità in tutto il ciclo di vita ed in tutti gli ambiti dell’evento, al fine di prevenire, mitigare e compensare i possibili effetti negativi sull’ambiente e le comunità locali.

In questa sezione, saranno quindi presentate le linee guida, i valori di riferimento e i progetti che Expo 2015 S.p.A. ha definito per trasformare l’esposizione in un nuovo modo di concepire, pianificare e gestire un grande evento internazionale e di sfruttare le sue potenzialità di comunicazione e coinvolgimento di Paesi, Organizzazioni Internazionali, Partner, Fornitori, mondo della ricerca e della scuola, Società Civile e Visitatori.


progetto web e posizionamento: webdesign e posizionamento by bajara
area riservata